Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Mobilità e viabilità

#sicurezzastradale Pronta la task-force antineve della Provincia di Reggio Emilia

foto 2.000 tonnellate di sale già nei magazzini dell'ente

Anche quest’inverno la task-force della Provincia di Reggio Emilia è pronta a scattare per incrementare la sicurezza stradale e fronteggiare al meglio neve e ghiaccio: 129 lame, 62 salatori (con circa 2.000 tonnellate di sale già in magazzino) e 2 frese, oltre a 37  uomini, tra tecnici (6), sorveglianti (12) ed operai stradali (19), sono pronti per intervenire sui quasi mille chilometri di strade provinciali.  Come sempre – oltre al Comitato operativo viabilità che fa capo alla Prefettura - è previsto un sistema di coordinamento con la Protezione civile e le forze dell'ordine per il presidio delle strade nei momenti meteorologici più critici al fine di supportare gli automobilisti in difficoltà ed evitare il blocco alla circolazione, mentre attraverso i social media (il profilo Twitter e la pagina Facebook della Provincia) e l’apposito sito Infoneve (http://infoneve.provincia.re.it) sarà ancora possibile avere informazioni in tempo reale su meteo e percorribilità strade. Iniziata, infine, la consueta campagna informativa “Pronti per l’inverno” – in collaborazione con Aci e Seta – che attraverso 17.500 opuscoli distribuiti in stazioni di servizio, scuole e altri luoghi pubblici e spot radio-televisi diffonde da una decina d’anni buone pratiche tra gli automobilisti e incentiva l’utilizzo dei mezzi pubblici in caso di nevicate.
Il piano antineve della Provincia è stato illustrato questa mattina dal presidente Giammaria Manghi insieme al consigliere delegato alle Infrastrutture e Mobilità della Provincia di Reggio Emilia Marcello Moretti e al dirigente del Servizio Valerio Bussei e ai vertici  dei partner della campagna informativa “Pronti per l’inverno”: il presidente e il direttore di Aci Reggio Emilia Marco Franzoni e il responsabile Manutenzione e Direttore Esercizio filoviario di Seta Massimiliano Cantoni.

 “La Provincia ha già stanziato 950.000 euro per il servizio neve, una dotazione decisamente importante, specie considerando la delicata situazione finanziaria delle Province, la cui adeguatezza dipenderà ovviamente anche dalla intensità e dalla frequenza dei fenomeni nevosi”, ha detto il presidente della Provincia, Giammaria Manghi sottolineando come “gli ultimi due inverni siano stati abbastanza clementi, ma a volte basta unna nevicata particolarmente violenta per mettere in difficoltà un sistema:  noi comunque riteniamo, nei limiti del possibile, di essere pronti e già il primo test in montagna dei giorni scorsi credo sia stato affrontato nel modo dovuto”. 
Sulla importanza di “informare i cittadini, sia in maniera preventiva ricordando loro i corretti comportamenti da seguire, sia in tempo reale durante le nevicate”, si è soffermato il consigliere provinciale delegato alle Infrastrutture e Mobilità Marcello Moretti , mentre presidente di Aci Reggio Emilia Marco Franzoni ha ribadito  “il convinto sostegno dell’Automobile Club ad una campagna che si protrae da anni e che è molto legata alla nostra mission, che è quella di fornire in tanti campi, tra cui appunto la sicurezza e il  corretto utilizzo dei mezzi, un prezioso sostegno agli automobilisti”.
Altro storico partner della Provincia in “Pronti per l’inverno” è Seta, a sua volta pronta ad affrontare eventuali nevicate: “Anche questo anno mettiamo in campo ogni sforzo per garantire un servizio il più sicuro possibile - ha detto il responsabile Manutenzione e Direttore Esercizio filoviario di Seta Massimiliano Cantoni -  Tutto il parco mezzi è dotato di pneumatici con uno spessore oltre 4 volte il minimo di legge e ovviamente di apposite gommature da neve per la montagna, anche se, come giustamente ricorda la campagna, in caso di nevicate particolarmente intense bisogna  rendersi conto che rallentamenti e disagi sono a volte inevitabili”.
Il dirigente del Servizio Infrastrutture della Provincia, Valerio Bussei, ha infine ricordato come “questo sia il secondo anno dell’appalto  triennale per il servizio neve, pertanto tutte le ditte sono non solo attrezzate, ma anche ben rodate per intervenire al meglio nelle rispettive zone di competenza”, sottolineando come “tutto il  personale della Provincia, suddiviso in 12 zone, sia dotato di smartphone per essere aggiornato in tempo reale di eventuali allerta e anche per verificare, attraverso i 155 dispositivi di localizzazione Gps con gestionale Web, l’operatività dei mezzi antineve”.
Info in tempo reale. Aggiornamenti in tempo reale sul traffico ed eventuali emergenze saranno assicurati come sempre attraverso il profilo Twitter della Provincia di Reggio Emilia @ProvinciadiRE (hashtag #meteoRE #REneve) e la pagina Facebook. Da ormai  quattroanni, inoltre, la Provincia ha attivato uno specifico portale (http://infoneve.provincia.re.it) con informazioni sullo stato della viabilità: predisposto con una versione ottimizzata anche per il mobile il portale Infoneve pubblica anche una  mappa attraverso la quale sarà possibile monitorare il percorso dei mezzi antineve attivi sul territorio provinciale e tutti dotati di Gps. Il portale è a disposizione di tutti i Comuni reggiani e sarà uno strumento importante specie per i più piccoli che avranno in questo modo la possibilità di raggiungere il maggior numero di cittadini per ogni genere di comunicazione, comprese quelle (sempre richiestissime da parte delle famiglie) relative a eventuali chiusure delle scuole.
 
Ordinanze
La Provincia di Reggio Emilia ha inoltre emesso anche quest’anno un'ordinanza che prescrive, a partire dal 15 novembre e fino al 15 aprile prossimo, l'obbligo per i mezzi pesanti (con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate) di essere muniti di pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio o di avere a bordo sistemi antisdrucciolevoli. L'obbligo interessa alcuni tratti delle Strade provinciali e precisamente:
 
la Sp 37 Albinea-Pratissolo-Chiozza, dal centro abitato di Albinea alla rotatoria di Pratissolo di Scandiano;
la Sp 7 Pratissolo-Felina, dalla rotatoria di Pratissolo di Scandiano al centro abitato di Viano;
la Sp 486R di Montefiorino, dalla rotatoria in località Tressano di Castellarano fino al ponte sul torrente Dolo;
la Variante di Puianello nel tratto tra la rotatoria con la Sp 21 e quella con la Statale 63;
la Sp 63 Albinea-Casina, dal centro abitato di Albinea fino all’incrocio per Viano.
 
Sulla Sp 513R di Val D'Enza - dalla rotatoria con via di Vittorio in comune di San Polo al centro abitato di Castelnovo Monti - l’obbligo di sistemi antisdrucciolevoli a bordo o di pneumatici invernali montati è invece esteso a tutti i veicoli, sempre per il periodo compreso tra il 15 novembre e il prossimo 15 aprile.
 
Il provvedimento mira a evitare che i mezzi in difficoltà a causa di condizioni avverse – in particolare quelli pesanti - possano bloccare la circolazione rendendo anche difficoltoso, se non impossibile, lo svolgimento dei servizi di emergenza, pubblica utilità e sgombero neve.  L'obbligo avrà validità anche oltre il periodo previsto, in concomitanza con il verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.
 
La Provincia di Reggio Emilia ricorda infine che come ogni anno – dall’1 ottobre al 30 maggio – è obbligatorio per tutti i veicoli il transito con pneumatici da neve o catene sulla Sp 18 Busana-Ligonchio-Passo Pradarena nel tratto fra l’incrocio con la Sp 91 verso Vaglie (ponte Rossendola) fino al Passo Pradarena.
(22-11-2017)

Ufficio stampa Provincia Reggio Emilia

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione